Iscriviti alla nostra Newsletter
Inserisci la tua e-mail e clicca su invia




Short News

TECNICO MUORE PRECIPITANDO NEL VANO DI UN ASCENSORE
Stampa | Invia E-mail
giovedì 17 maggio 2018
Ennesimo incidente mortale sul lavoro a Torino. Questa volta la vittima è un tecnico degli ascensori, di nazionalità italiana, di 50 anni. Questa mattina stava lavorando in una palazzina di corso Agnelli, all’interno di un ascensore che non funzionava. Per cause ancora da accertare, forse perché e Scivolato, è caduto nella tromba del montacarichi facendo un volo di sei metri. È morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le volanti della polizia. Sono arrivati anche i tecnici dello Spresal, che stanno facendo i rilievi, per stilare la relazione che verrà inviata in procura. Anche i pompieri sono all’opera per le verifiche. 

«Un morto a Torino, un morto a Taranto, 3 operai feriti nelle Marche: credo che sia arrivato il momento di dire ‘anche basta’ alle frasi di circostanza» afferma Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali dai microfoni de La7 nel corso della trasmissione Aria che Tira. «Penso che sia urgente che il Parlamento sia convocato e che il governo, per quanto uscente, concordandolo con le forze politiche che si apprestano a formarne uno nuovo, vari un decreto per una serie di interventi immediati per la prevenzione e la sicurezza sui luoghi di lavoro, a partire dall’aumento del numero degli ispettori dotandogli di strumenti efficaci».

Fonte: Corriere.it
Allegati